TEMA NATALE
DEI BAMBINI


 

I BAMBINI SONO IL NOSTRO SOLE

Si,proprio con questa frase mia figlia amava accogliere un neonato! Non poteva dire cosa più bella, perché un bambino è veramente un dono Divino.

Cari genitori,

quando ci troviamo di fronte a questi visi angelici, l’unico nostro pensiero è quello di coccolarli ed amarli. In realtà sono due ingredienti molto importanti per crescere dei bambini sani e forti, ma chiaramente questi esserini sono imprevedibili e con il loro carattere. Ogni genitore tramanderà loro dei valori, cercherà di accompagnarli nei migliori dei modi in questo cammino verso la vita e la crescita. A volte, però, può succedere che il baby non risponda ai nostri pensieri, questo non perché si è dei genitori “inadeguati” o altro, ma semplicemente perché il bambino ha la sua personalità.

Di seguito vi faccio un piccolo esempio, delineandovi quali possono essere dei lati positivi o negativi, nella speranza che riesca ad aiutarvi nello svolgere meglio il grande compito di essere genitori.

Chiaramente il Tema Natale è più ampio e dettagliato, aiutandovi altresì nella scelta della scuola da frequentare, quali saranno i suoi obiettivi da raggiungere, come lavorerà e cosa sceglierà di fare nella vita. Interpreteremo, inoltre, come si troverà con gli insegnanti ed i compagni, se è un bimbo estroverso o meno.. insomma, una vera guida che vi aiuterà nella comprensione di certe attitudini del bambino, delle sue predisposizioni innate.

Negli ultimi anni mi sono spessa ritrovata di fronte a dei genitori "disperati"; non perché il bambino avesse della particolari difficoltà, ma poiché essendo un bambino "Indaco" o "Cristallo", pertanto molto evoluti, riscontravano degli ostacoli da superare con il mondo circostante e la scuola che lo escludevano visto che i grandi non sapevano come gestirli. Beh, dopo alcuni consigli, la situazione è migliorata. Prossimamente organizzeremo una serata informativa a tal proposito, nella speranza che le istituzioni partecipino comprendendo che essi sono una grande fonte d'apprendimento. Vi terrò informati.

 

Nato sotto il segno del?

 

Spesso ci chiediamo sotto quale segno è nato nostro figlio, nella maggioranza dei casi ci limitiamo a leggere i periodi riportati sui vari libri o rotocalchi specializzati, tuttavia questi potrebbero indurvi nell’errore, specialmente se nascono a cavallo tra i due segni.

Facendo un esempio pratico, i bambini nati il 20 marzo 2006 alle ore 19:27 appartenevano al segno dell’Ariete e non ai Pesci. Chiaramente non possiamo limitarci a questo dato, poiché bisognerà tener presente il luogo di nascita ed altri dati con cui l’astrologa poi traccia il tema natale.

 

IL BAMBINO ARIETE

 

Iniziamo con questo segno perché è il primo segno dello zodiaco, colui che inizia l’anno astrologico e che non ha nulla a che vedere con il calendario gregoriano, al quale siamo abituati.

 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

L’Ariete dice:                      “Io sono”

 

Appartiene all’elemento del Fuoco ed il suo Pianeta “governatore” è Marte.

Come avrete intuito, sarà un baby vivace, assai impegnativo, ma molto coraggioso ed indipendente. Egli è molto più attivo degli altri, dinamico, impulsivo ed avventuroso. C’è chi lo potrebbe definire “una piccola peste”, specialmente coloro che non riescono a tenere il loro passo o fronteggiare i loro capricci così come l’atteggiamento un po’ spericolato. E’ sicuramente un bimbo pieno di energia, una sana energia, con un carattere forte, estroverso, quindi non stupitevi se avrà un eccesso d’ira specialmente quando non si sentirà al centro delle vostre ed altrui attenzioni. I genitori dovranno munirsi di molta pazienza poiché egli li metterà spesso a dura prova, disubbidendo e rifiutando l’autorità, ma sappiate che questa sua determinazione sarà poi favorevole una volta adulto.

 

Le bambine impareranno subito a farsi valere, non mancheranno ad usare il loro fascino e la loro personalità per imporsi; mentre i maschi tenderanno spesso a misurarsi con i loro compagni, siano essi coetanei o più grandi.

Sono generalmente dei bambini assai generosi, tutti sanno che in caso di bisogno potranno contare su di loro, ecco perché amano prendersi cura dei loro fratellini, purché questi rispettino il loro spazio e non rubino il loro giocattolo.

 

Aiutatelo ad avere un forte volontà, ostinazione, sano orgoglio perché comunque fanno parte del loro carattere, tuttavia, se dovessero diventare troppo capricciosi, evitate i conflitti di potere, deviate il pensiero su altre cose e si trasformeranno in angioletti.

 

GLI SPAZI E I GIOCHI

 

Per loro è importante vivere in un ambiente libero, ancora meglio se fosse una specie di “palestra” personale ove allenarsi a crescere in libertà. Non amano particolarmente il silenzio, prediligono un ambiente animato e rumoroso. La cameretta dovrebbe essere moderna, funzionale, di un colore allegro, non troppo ammobiliata, anche perché poi difficilmente la manterranno in perfetto ordine. Optate per quei bei giochi d’interno colorati, tipo lo scivolo, gli anelli, un tappatone dove fare delle capriole o degli articoli da acrobata.

 

Portateli il più possibile all’aria aperta, preferibilmente in quei parchi giochi dove ci sono dei “percorsi” didattici o comunque in luoghi dove sfogarsi veramente ed anche catturare la loro attenzione.

Visto che adorano la spericolatezza, fategli praticare uno sport competitivo, come le arti marziali, il basket, il pattinaggio o comunque una disciplina di squadra, dove possa chiaramente trionfare.

I giocattoli dovrebbero essere preferibilmente creativi, purché di rapida esecuzione altrimenti perdono l’interesse. Tante matite colorate ed una lavagna dove esprimere al meglio la creatività. E’ anche vero che il bambino Ariete saprà crearsi da solo i suoi divertimenti, specialmente quando si tratta di meccanica od inventiva.

 

L’ARIETE AL NATURALE

 

Pietre:                                 Rubino, granato, corniola, eliotropo, ematite

Fiori di Bach :                       Impatiens, Beech, Heather, Oak e Vine

Sale minerale:                      Kalium phosporicum

Rimedio omeopatico:             Arnica, Aconit.

A nanna con                         una bella tisana di camomilla

 

Infine, visto che sono impazienti, insegnateli subito a mangiare adagio.

Qualora dovessero avere dei problemi di flatulenza o problemi digestivi, la tisana di Zenzero sarà indicata, evitate però di somministrarla prima di coricarli perché è uno stimolante.

 

 
Tema Natale del bimbo: Sfr.150.00 -
 

i prezzi in Euro verranno calcolati in base al cambio giornaliero

 

 



 

 

 

 

 

© copyright dal 1999 ad oggi  astroquik.com  - Tutti i diritti riservati. E’ vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti del presente sito senza citarne la fonte di provenienza e senza il consenso dell’autore. Ogni violazione verrà perseguita a termini di legge.
Le Dollz sono di proprietà © Faith's Dollz
Aggiornato il: 12.03.2011