NON SOLO OROSCOPO

 

L'astrologia non dev'essere intesa solo come "oroscopo" o ciò che prevede il futuro, bisognerebbe invece comprendere come può aiutarci nella vita.

Lo psicologo svizzero Gustav Jung (1875-1961) si dedicò allo studio dell'astrologia scoprendo forti affinità tra astrologia e psicologia. Egli se ne serviva soprattutto per aiutarsi nell'analisi di pazienti particolarmente difficili con lati oscuri che non riusciva a portare alla luce. Ma per noi questa scienza può aiutarci a comprendere gli aspetti meno evidenti del nostro carattere, le nostre potenzialità più o meno nascoste le contraddizioni che viviamo; aiutarci ad individuare i nostri punti deboli ma anche quelli di forza, fornendoci le indicazioni sulla via da seguire per sfruttare al meglio le nostre qualità e prendere conoscenza dei nostri difetti.

Se vogliamo servirci dell'astrologia come strumento d'approfondimento bisogna costruire il tema di nascita, detto anche tema natale o carta del cielo. Evidentemente sono molte le persone che nascono sotto un segno, è però ovvio che non tutte avranno le stesse caratteristiche. Perciò dovreste sapere con esattezza la vostra ora di nascita, il luogo nonché la data di nascita.

Così sarà possibile "fotografare" la situazione del cielo al momento esatto della nascita, ovvero mostrandoci le posizioni planetarie, in primo luogo il Sole che determina l'appartenenza ad un segno.

Prima di tutto dobbiamo determinare con esattezza a quale segno apparteniamo, spesso su riviste o giornali vari abbiamo notato una leggera differenza nella datazione. Questa diversa periodizzazione è dovuta al fatto che di anno in anno il Sole si sposta leggermente rispetto alla cuspide* di ciascun segno. Mi riferisco soprattutto a chi è nato tra la fine di un segno e l'inizio di un altro: tecnicamente parlando: sulla cosiddetta cuspide * (linea di divisione tra due case astrologiche).
Se qualcuno di voi volesse provare a calcolare il proprio tema natale dovrebbe avere il seguente materiale:

  • Effemeridi planetarie: sono libri che contengo tabelle con le posizioni giornaliere dei pianeti.

  • Le tavole delle case di Raphael: sono tre piccoli libretti economici usati comunemente per stendere i temi natali.

  • Un atlante, o un dizionario geografico, che riportino le latitudini e le longitudini delle maggiori città del mondo.

  • Una calcolatrice.

Scopriamo ora il significato dei Pianeti:

        Il Sole - la natura di base
E' da quest'astro che inizieremo la carrellata dei Pianeti. Vi spiegherò, in maniera concisa, la loro definizione, quale segno zodiacale domina ed altri consigli.


   La Luna - il potenziale emotivo
           

  
    Mercurio - Le capacità comunicative


  
     Venere - Il comportamento affettivo


  
   Marte - L'energia fisica


        Giove - L' uso delle opportunità


 
     Saturno - Grado di autodisciplina


      Urano - Grado d'indipendenza

 

   Nettuno - Il grado di sviluppo personale
 

       Plutone - Le capacità di autorigenerazioni e le pulsioni inconsce

 

 

 

 

 

© copyright dal 1999 ad oggi  astroquik.com  - Tutti i diritti riservati. E’ vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti del presente sito senza citarne la fonte di provenienza e senza il consenso dell’autore. Ogni violazione verrà perseguita a termini di legge.
Le Dollz sono di proprietà © Faith's Dollz
Aggiornato il: 06.01.2011