SATURNO

 

SATURNO e il grado d'autodisciplina

IL "SIGNORE DEGLI ANELLI" NEL SISTEMA SOLARE

Saturno è il quinto Pianeta (Terra esclusa) più distante dal Sole. Viene considerato il secondo Pianeta pesante; situato dopo Giove, e rappresenta l'ultima "barriera" prima dei Pianeti lontani.

La sua mole è circa 95 volte quella della Terra. Questo Pianeta è celebre per i suoi anelli, che gli conferiscono un aspetto particolare; essi non superano 1 km di spessore.

Saturno possiede una ventina di satelliti, il più conosciuto dei quali è Titano.

 

BREVEMENTE: SATURNO IN MITOLOGIA.

Presso i Greci, Saturno Crono era figlio di Urano (il Cielo), e di Gea (la Terra). Detronizzò il padre e prese il suo posto; ma a sua volta, per timore di essere destituito da uno dei suoi figli, divorava alla nascita i bambini che sua moglie, Rea, partoriva. Grazie ad un sotterfugio, quest'ultima riuscì ad ingannarlo e a salvare Giove, che naturalmente spodestò il padre e rimase il padrone dell'Olimpo.

 

COSA SIMBOLEGGIA SATURNO

E’ il dio del tempo ed il “Maestro di vita”, rappresenta il giudizio, il sacrificio, l’ispirazione e l’espiazione. Infonde resistenza fisica, senso di giustizia, del dovere, della pazienza.

Saturno rivela in che modo si manifesterà la capacità di autodisciplina del soggetto secondo il segno occupato al momento della nascita.

 

UN PIANETA SEVERO?

Si, è il Pianeta della severità in senso lato, così come della durezza, dell’introspezione, della solitudine e della disciplina. 

 

DUNQUE, SI E’ POCO INCLINI AD AFFRONTARE LA VITA?

No, anzi Saturno infonde la volontà e la determinazione nell'affrontare gli ostacoli, la forza d'animo nel sopportare le difficoltà, la capacità di privazione e sacrificio allo scopo di affermare l’autonomia individuale.

In sintesi: egli influisce sulla fermezza, la vitalità, la giustizia e la prudenza.

 

UNA SPECIE DE “LA FORZA DEL SINGOLO?”

Si, in effetti, l’inclinazione di Saturno è proprio quella di contare solo su se stessi, sulle proprie forze, organizzando la propria azione secondo attenti metodi di programmazione.

 

COME L’IDENTIFICA LA TRADIZIONE?

Le parole chiave di Saturno sono strutturazione, concentrazione, introversione, pessimismo, costrizione, limitazione, distacco.

Associato all'elemento Terra, governatore del Capricorno e, secondariamente, dell'Acquario, Saturno è stato per molto tempo considerato nella tradizione come “malefico”. Attualmente, forse perché in questo periodo gli uomini tentano di lavorare su se stessi, Saturno appare piuttosto come l'elemento indispensabile per una comprensione organica ed essenziale delle cose. Crono è spesso associato al tempo; così, mentre Giove simboleggia i punti di riferimento dello spazio, Saturno rappresenta il tempo che trascorre, quindi il limite, ma anche l'esperienza acquisita, l’elaborazione possibile e la lenta purificazione degli avvenimenti nel crogiolo del tempo.  

Ha la fama di Pianeta "malefico" in quanto significatore dei concetti di dovere, prova, rinuncia, responsabilità, ma è una componente essenziale della maturità e saggezza dell'individuo, conferisce stoicismo nelle avversità, tendenza alla meditazione e alla riflessione.

 

QUANTO TEMPO C’IMPIEGA SATURNO AD ATTRAVERSARE LO ZODIACO?

La rivoluzione di Saturno è di ventinove anni e mezzo; ritorna pertanto sulla sua posizione d'origine all'epoca del trentesimo compleanno: e, per quanto poco alcuni astrologi valorizzano Saturno in un tema natale, consente sempre di fare il punto della nostra esistenza. Questo passaggio può essere vissuto come una profonda crisi e comunque rappresenta una tappa decisiva verso l'età matura.

 

PER QUANTO TEMPO SOSTA IN UN SEGNO?

Il suo transito dura circa due anni e mezzo in ogni segno; per esempio: il 4 giugno 2003 alle ore 01:28 (G.m.t) entrò in Cancro e vi rimarrà sino al 16 luglio 2005. Quel giorno alle ore 12:31 entrerà in Leone, per poi rimanerci sino a Settembre 2007.. e così via.

 

COME SI FA A SCOPRIRE DOVE ABBIAMO SATURNO?

Giustamente prima d’iniziare sarebbe utile conoscere la sua posizione nel nostro tema natale. Come sempre, coloro che possiedono un libro delle Effemeridi, dovrebbero cercare l’anno di nascita, il mese, il giorno ed ecco che nella colonna di Saturno vi troveranno il glifo del segno nel quale transitava.

 

ALTRIMENTI?

….cercando su internet nella carta natale, o semplicemente richiedetemelo, inviandomi i vostri dati: anno, mese, giorno di nascita…magari anche l’ora, poiché potrebbe succedere che siete nati proprio nel momento in cui Saturno cambiava segno, come avvenuto nel giugno del 2003.

 

E’ QUINDI IMPORTANTE CONOSCERE LA SUA POSIZIONE NEL TEMA NATALE?

Si, se vogliamo imparare a crescere, apprendendo i Suoi insegnamenti, come spiegherò di seguito. Prima dovete sapere che una collocazione importante di Saturno nel tema indica un temperamento introverso, conferendo pazienza, costanza, serietà, riservatezza. L’individuo è molto controllato e incline a reprimere le emozioni e gli slanci, poco sentimentale e poco compassionevole, piuttosto autoritario e rigido nei giudizi, molto logico, ragionatore, perfezionista e… testardo!

Tuttavia conoscendo la sua posizione nel nostro tema, possiamo sapere in quale settore della vita ci aspettano le “prove da superare”. La sua azione è restrittiva, ma educativa, pertanto ci darà una mano poiché ci rende capaci di sforzi lunghi e tenaci, di sacrifici anche notevoli per raggiungere le nostre mete, solitamente ambiziose e raggiungibili grazie all’impegno coscienzioso e solitario.

 

E PER COLORO CHE HANNO UN SATURNO IN ESILIO O NON COSI’ FORTE?

Se il Pianeta è debole, o in posizione sfavorevole, influisce sull’ipocrisia, lo scontento, l’inganno e l’avarizia. La forza di volontà risulta diminuita e debole, mentre aumenta l’egoismo; la riservatezza si fa eccessiva e può causare indifferenza per il prossimo, o peggio, invidia e rancore.

  

COSA VUOLE INSEGNARE A QUESTE PERSONE SATURNO?

Dovrebbero imparare a rilevare la differenza tra essere morigerati ed essere duri e dispotici, e pensare in termini di strutturazione e di concentrazione piuttosto che di limitazione. Soprattutto, dovrebbero cercare di non pensare in modo sterile, ma di agire praticamente e di impegnarsi concretamente nelle loro attività.

 

E' VERO CHE SATURNO IMPARTISCE A TUTTI NOI DELLE LEZIONI DI VITA?

Si, poiché tutti noi abbiamo Saturno in un qualche segno ed in una casa al momento della nascita. Dovete sapere che nell’antichità l’influsso del Pianeta è sempre stato considerato malefico. Oggi, l’astrologia preferisce associare a questo astro le prove che dobbiamo affrontare nella vita, il cui esito non è necessariamente negativo.

Spesso ci pone di fronte agli aspetti più difficili e meno gradevoli dell'esistenza, mettendo alla prova le nostre capacità di resistenza, invitandoci alla cautela e alla diffidenza, imponendoci sobrietà e riserbo, così come ad un'attenta parsimonia nel gestire le risorse personali, rendendo più tenace la volontà e più efficiente l'intelligenza.

Ammetto che certe volte è difficile sottostare alla sua “disciplina”, o imparare le sue lezioni, tuttavia superando gli ostacoli che Saturno c’impone, ci permette di raggiungere una grande forza interiore, una capacità di concentrarci e di acquisire padronanza di noi stessi. Quindi, Saturno, dovrebbe essere visto come un benefico portatore di valori positivi, di disciplina, di quel senso di responsabilità, pazienza e fedeltà. Infine, egli è altresì associato alla vecchiaia dell’uomo, di conseguenza può indicarci come sarà la nostra vecchiaia. Questo ci permetterà di “smussare” qualche nostra peculiarità, sapendolo in anticipo, vivendo così la nostra “vecchiaia” più serenamente.

 

QUALE SEGNO "CUSTODISCE" SATURNO?

Il Capricorno innanzitutto, poi l’Acquario e regge la X e XI casa.

 

A QUALE GIORNO È ASSOCIATO?

Il suo giorno è Sabato.

 

ANTONELLA, E’ VERO CHE AD OGNI PIANETA E’ ASSOCIATO UN ORGANO?

Si, come ho già descritto nella rubrica AstroSalute. Parlando di Saturno, egli influenza le ossa, i denti, la pelle, le malattie croniche, specie nella vecchiaia.

 

SATURNO RAPPRESENTA ANCHE DELLE PERSONE, CHI SONO?

Si, essendo un Pianeta maschile, nel tema natale (così come anche nei transiti), Saturno può anche simbolizzare una figura autorevole o anziana, come: il padre, il nonno, il marito (se anziano), gli antenati, ecc..

Ecco perché le persone che hanno Saturno in VII casa spesso sposano una persona più “anziana” di loro.

 

 

 



 

 

 

© copyright dal 1999 ad oggi  astroquik.com  - Tutti i diritti riservati. E’ vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti del presente sito senza citarne la fonte di provenienza e senza il consenso dell’autore. Ogni violazione verrà perseguita a termini di legge.
Le Dollz sono di proprietà © Faith's Dollz
Aggiornato il: 03.01.2011
с претензией на эстетичность